una rete sociale

agli spazi urbani

per dare

nuova vita

servizi

extrascolastici

percorsi di

per le

famiglie

accompagnamento

progetti

e

attività

ragazzi

adulti

per

e

IL PROGETTO

Il progetto, finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini, si traduce in un modello di intervento socioeducativo a favore di minori 3/14 anni e dei loro nuclei familiari che vivono in condizione di fragilità in un contesto periferico circoscritto.

L’idea del progetto nasce dall’esperienza di Società Dolce che da molti anni opera nel quartiere e che, nel 2011, ha inaugurato il nido d’infanzia Le Ali di Alice, che è situato proprio all’interno della Corte 3 di Acer, a fianco del neonato Spazio Incontro. I laboratori, le attività extrascolastiche e i momenti per le famiglie fanno parte di un pensiero unitario, quello di voler contribuire a rendere la Bolognina un luogo da vivere, in cui la comunità, fatta di grandi e bambini, possa sentirsi libera di incontrarsi e costruire relazioni, per fare in modo che le vie e le piazze, rese belle e accoglienti, siano piene di persone e di iniziative.

Il progetto nel suo complesso si propone di sostenere un cambiamento positivo e strutturale del contesto di vita dei minori e delle famiglie residenti nelle corti Acer della Bolognina, attraverso lo sviluppo delle competenze genitoriali e di relazioni sociali inclusive e composite, seguendo una logica non assistenzialista ma di transizione. La focalizzazione del progetto in un contesto circoscritto e la durata pluriennale consentiranno di sperimentare/precisare il modello di intervento rendendolo replicabile in contesti analoghi.

AZIONI PREVISTE E POTENZIALI BENEFICIARI

Il progetto si articola in quattro macro-azioni:

PROGETTI PERSONALIZZATI DI ACCOMPAGNAMENTO DI NUCLEI FAMILIARI CON MINORI
SERVIZI EXTRASCOLASTICI
PER MINORI 3/14 ANNI
AZIONI DI SOSTEGNO
ALLA GENITORIALITÀ
INTERVENTI DI MEDIAZIONE SOCIALE
E SVILUPPO DI COMUNITÀ

I beneficiari diretti degli interventi saranno i minori e i nuclei residenti dei caseggiati di edilizia popolare in Bolognina e saranno individuati attraverso un bando di selezione.
Saranno coinvolte anche altre famiglie del territorio, che potranno usufruire degli interventi di sostegno alla genitorialità, mentre istituzioni e associazioni potranno collaborare ai percorsi strutturati proposti per lo sviluppo di una rete sociale.

REQUISITI

PROGETTI FAMILIARI PERSONALIZZATI

  • Residenza a Bologna presso una delle seguenti Corti Acer: Corte 2-3-4-5
  • Cittadinanza italiana, europea o straniera con regolare permesso di soggiorno
  • Presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un minore a carico di età inferiore a 14 anni

 

CRITERI PER LA STESURA DELLA GRADUATORIA

Caratteristiche del nucleo familiare

  • Nucleo monogenitoriale con carico fiscale al 100%: +3 punti
  • Ogni figlio: +1 punto
  • Nucleo con almeno 3 figli a carico: +1 punto
  • Nucleo con almeno un genitore <25 anni: +1 punto
  • Disabilità mentale e/o fisica certificata di uno dei componenti il nucleo (convivente): +1 punto
  • Stato gravidanza madre: +1 punto

Fascia di reddito ISEE

  • ISEE < 15.000 Euro: +1 punto
  • ISEE < 10.000 Euro: +2 punti
  • ISEE < 5.000: +3 punti
  • Segnalazione da parte dei servizi sociali territoriali e/o dei servizi scolastici e/o di Acer: +2 punti

Le richieste presentate saranno ordinate in base ai criteri oggettivi sopraindicati, successivamente Case Manager e Mediatore sociale effettueranno i colloqui motivazionali alle prime famiglie risultanti in posizione utile. I colloqui sono volti a validare la domanda di accesso e a verificare l’interesse e le motivazioni della famiglia a prendere parte al progetto.

 

SERVIZI EXTRASCOLASTICI 3-14 ANNI

  • Residenza a Bologna presso una delle seguenti Corti Acer: Corte 2-3-4-5
  • Cittadinanza italiana, europea o straniera con regolare permesso di soggiorno

Laboratorio per bambini 3-6 anni

  • Presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un minore a carico di età compresa tra 3 e 6 anni

Laboratorio per bambini 6-11 anni

  • Presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un minore a carico di età compresa tra 6 e 11 anni

Doposcuola per ragazzi 11-14 anni

  • Presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un minore a carico di età compresa tra 11 e 14 anni

Doposcuola DSA/BES per bambini e ragazzi 8-14 anni

  • Presenza all’interno del nucleo familiare di almeno un minore a carico di età compresa tra 8 e 14 anni con disturbo specifico di apprendimento (DSA) e/o bisogni educativi speciali (BES)

CRITERI PER LA STESURA DELLA GRADUATORIA

  • Caratteristiche del nucleo familiare
  • Nucleo monogenitoriale con carico fiscale al 100%: +3 punti
  • Ogni figlio: +1 punto
  • Nucleo con almeno 3 figli a carico: +1 punto
  • Nucleo con almeno un genitore <25 anni: +1 punto
  • Disabilità mentale e/o fisica certificata di uno dei componenti il nucleo (convivente): +1 punto
  • Stato gravidanza madre: +1 punto

Fascia di reddito ISEE

  • ISEE < 15.000 Euro: +1 punto
  • ISEE < 10.000 Euro: +2 punti
  • ISEE < 5.000: +3 punti
  • Segnalazione da parte dei servizi sociali territoriali e/o dei servizi scolastici e/o di Acer: +2 punti

NB: L’età minima di accesso del minore deve sussistere al momento di inizio delle attività. Ad ogni minore e alle famiglie è richiesto il rispetto del regolamento della struttura, in tutte le sue parti.

Le richieste presentate saranno ordinate in base ai criteri oggettivi sopraindicati, successivamente Case Manager e Mediatore sociale effettueranno i colloqui motivazionali alle prime famiglie risultanti in posizione utile. I colloqui sono volti a validare la domanda di accesso e a verificare l’interesse e le motivazioni della famiglia a prendere parte al progetto.

EQUIPE DI PROGETTO

CASE MANAGER

PRESA IN CARICO DEL NUCLO FAMILIARE
CO-PROGETTAZIONE DI PERCORSI PERSONALIZZATI
  • prende in carico il nucleo familiare al momento dell’inserimento nel progetto e lo segue per tutta la durata del percorso, costruendo insieme alla famiglia un percorso personalizzato;
  • predispone e articola le diverse attività;
  • accompagna il nucleo e i figli nelle attività extrascolastiche;
  • tiene i rapporti con le figure di riferimento per la famiglia (ad es. la Scuola),
  • si rapporta con gli altri partner per comporre il pacchetto di attività desiderato e adatto ai bisogni della famiglia;

Per le famiglie seguite si prevede anche la possibilità di confrontarsi con un pedagogista, che, tramite un ciclo di incontri gratuiti, offrirà supporto nella gestione delle incertezze e difficoltà legate alla crescita dei figli. Prevista inoltre la possibilità di attivare corsi di italiano L2 per genitori e minori bilingue.

COORDINATORE

ATTIVITÀ EXTRASCOLASTICHE 3-14 ANNI
DOPOSCUOLA SPECIALISTICO DSA
SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ
  • Servizi extrascolastici per 36 minori/anno (laboratorio per bambini 3/6 anni, laboratorio per bambini 6/11 anni, doposcuola per ragazzi 11/14 anni e doposcuola specializzato per bambini e ragazzi da 8 a 14 anni con disturbi specifici dell’Apprendimento).

Tutti i servizi saranno frequentati sia da minori di Corte Tre sia da minori residenti sul territorio.

  • Sostegno alla genitorialità e sviluppo di una comunità educante: sono previste attività gratuite aperte anche alle famiglie del territorio con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo delle competenze genitoriali e, contestualmente, favorire la costruzione di relazioni solidali e composite tra genitori (1.servizio maternage > spazi dedicati all’ accoglienza di mamme e papà con bambini 0/3 anni, finalizzati alla comprensione del ruolo di genitore e all’orientamento ad un efficace uso dei servizi territoriali, sanitari sociali ed educativi; 2.incontri serali con esperti, per approfondire tematiche socioeducative e sanitarie che verranno, in parte, definite con i genitori, in base alle loro esigente, curiosità e interessi; 3.laboratori per bambini e genitori, al fine di favorire la relazioni tra bambini e genitori e stimolare il confronto tra genitori e la costruzione di relazioni tra pari.

MEDIATORE SOCIALE

MEDIAZIONE ABITATIVA E SOCIALE

Con l’obiettivo di creare relazioni di prossimità, che modellino relazioni sociali all’interno degli stabili facilitando il vivere comune, si prevede l’intervento del mediatore sociale (Arca di Noè), che ha il compito di favorire e migliorare le relazioni di vicinato, prevenire o mediare i conflitti tra condomini e orientare le famiglie nell’ attivazione delle opportunità territoriali.

FACILITATORE DI COMUNITÀ

CO PROGETTAZIONE DI EVENTI DI COMUNITÀ
PERCORSI FORMATIVI

Alla figura del mediatore si affiancherà un facilitatore di comunità (Seneca), che opererà dentro e fuori dal contesto delle Corti, per la costruzione di una comunità più allargata di cittadini e istituzioni che abbiano a cuore il miglioramento delle condizioni di vita di tutti gli abitanti della Bolognina. E’ prevista un percorso annuale aperto al territorio per la co-progettazione di un ciclo di eventi da realizzare nel periodo estivo in collaborazione con La Baracca/Testoni, con l’obiettivo di rendere gli spazi delle Corti Acer un luogo di incontro fra i diversi nuclei familiari, utilizzando il tramite dell’esperienza teatrale.

SOGGETTO RESPONSABILE

PARTNER

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Puoi presentare la domanda dall'11/01/2021 al 15/03/2021

PROGETTI FAMILIARI PERSONALIZZATI


ANAGRAFICA DEL RICHIEDENTE

da compilare solo se diverso dall'indirizzo di residenza
lo status occupazionale è da indicare obbligatoriamente per i maggiori di 16 anni

INFORMAZIONI GENERALI


CARATTERISTICHE DEL NUCLEO FAMILIARE

inserire per ogni componente: tipologia (genitore-coniuge-convivente-figlio/a-nonno/a-suocero/a-nipote-altro) nome, cognome, data di nascita e codice fiscale

REDDITO FAMILIARE


ALTRE INFORMAZIONI

(es. Reddito di cittadinanza, sussidio di disoccupazione, contributi economici da parte dei servizi sociali)

SERVIZI EXTRASCOLASTICI 3-14 ANNI


ANAGRAFICA DEL RICHIEDENTE

da compilare solo se diverso dall'indirizzo di residenza
lo status occupazionale è da indicare obbligatoriamente per i maggiori di 16 anni

INFORMAZIONI GENERALI


CARATTERISTICHE DEL NUCLEO FAMILIARE

inserire per ogni componente: tipologia (genitore-coniuge-convivente-figlio/a-nonno/a-suocero/a-nipote-altro) nome, cognome, data di nascita e codice fiscale

REDDITO FAMILIARE


ALTRE INFORMAZIONI

Hai bisogno di aiuto? Contattaci al 328 8841749